LATEST STORIES
Uncategorized
V

Vendite NFT, riepilogo del trattamento fiscale globale

By / In Uncategorized / February 9, 2024

Questo articolo riguarda gli NFT, che sono i più comuni oggi: un NFT è un codice digitale che garantisce al proprietario l’accesso a un bene digitale.

In questo articolo ho cercato di fornire un quadro generale basato sul parere dei Paesi che hanno già espresso per iscritto la loro posizione in merito alla tassazione di tali transazioni (Stati Uniti, Polonia, Norvegia, Spagna, Regno Unito, Belgio, Svizzera e Nuova Zelanda). Zelanda).

Ai fini dell’IVA e delle imposte sulle vendite, una NFT non è una forma di valuta digitale. Quando un NFT è un codice digitale che consente al proprietario di accedere a una risorsa digitale, viene tassato come servizio digitale. Gli esempi includono fotografie digitali, file audio, opere d’arte, videoclip, autografi, ecc. Le vendite di prodotti digitali sono generalmente soggette a IVA e imposta sulle vendite nel luogo dell’acquirente.

NFT sales, summary of global tax treatment

Prezzo

Generalmente, il prezzo di vendita di un NFT è misurato dall’importo di denaro ricevuto dal venditore. Se un venditore riceve criptovaluta in cambio di un NFT, ai fini fiscali il valore della criptovaluta offerta deve essere convertito in euro/dollari USA o altra valuta corrispondente al momento della vendita.

Se la vendita di un NFT contiene un pagamento di royalty al creatore dell’NFT o ad un’altra parte che detiene il diritto alle royalties per la futura vendita o distribuzione dell’NFT. Il reddito lordo derivante dalle royalties potrebbe essere soggetto a ritenuta d’acconto sulle royalties.

 

Vendita NFT peer-to-peer

Il peer-to-peer (spesso abbreviato in “P2P”) è un modello di scambio in cui due individui interagiscono tra loro. Tali transazioni possono essere agevolate da un mercato NFT o potrebbero essere condotte senza agevolazioni esterne.

I Marketplace che facilitano le vendite al dettaglio di NFT possono qualificarsi come facilitatori del mercato a fini fiscali. Ciò significa che sono obbligati a calcolare e versare l’IVA o l’imposta sulle vendite da tali transazioni. Nella misura in cui si ritiene che la vendita di NFT abbia luogo nel Paese di un cliente, si applica l’IVA standard o l’aliquota dell’imposta sulle vendite, poiché non sono considerate opere d’arte. Per ulteriori informazioni sugli obblighi del Marketplace, fare clic qui.

 

 

Credito IVA (IVA in entrata)

Il concetto di valore aggiunto non si applica alla rivendita di servizi digitali. Poiché gli NFT non sono beni, i rivenditori soggetti a imposta di NFT non possono invocare il regime fiscale speciale per il margine di profitto. In pratica, è piuttosto difficile applicare una detrazione fiscale, poiché o il venditore di IVA non è registrato e non può emettere fattura, oppure l’acquirente si trova in un altro Paese. E il fatturato imponibile in ciascun Paese è calcolato dai proventi totali.