LATEST STORIES
Uncategorized
F

Fondamenti dell’imposta sulle vendite per i venditori e-commerce

By / In Uncategorized / February 9, 2024

Questo articolo è per coloro che sono nuovi all’imposta sulle vendite, qui spiegheremo in parole semplici come funziona.

Sales tax fundamentals for e commerce sellers

Hai avviato il tuo negozio online e intendi vendere online ad acquirenti statunitensi. Se disponi di un magazzino devi registrarti per ottenere un permesso di imposta sulle vendite in uno Stato in cui disponi di un magazzino e depositi le tue merci. Controlla qui se il tuo Stato prevede un’imposta sulle vendite. Se non hai un magazzino e sfrutti il modello drop-shipping leggi un altro articolo.

Se conservi la merce al di fuori degli Stati Uniti, leggi la sezione sull’importazione di questo articolo.

 

Aliquota fiscale

Negli Stati Uniti l’imposta sulle vendite è un’imposta stabilita non a livello nazionale ma a livello statale. Ciò significa che differisce in modo significativo da Stato a Stato. Nella maggior parte degli Stati, l’imposta sulle vendite è composta da diverse parti: aliquota statale + aliquota provinciale + aliquota cittadina + aliquota distrettuale. Ciò significa che per ciascuna località all’interno di uno Stato l’aliquota fiscale sarà diversa. Per poter calcolare le aliquote fiscali è necessario conoscere l’indirizzo del cliente o il CAP. Puoi utilizzare la nostra API per le aliquote fiscali o il calcolatore fiscale gratuito per ottenere aliquote fiscali per ZIP specifici.

 

Quando calcolare?

Ma non aver paura di così tanti tassi negli Stati Uniti. Non è così orribile per una startup come sembra all’inizio. Devi addebitare un’imposta sulle vendite solo negli Stati in cui disponi di permessi fiscali sulle vendite. Se non disponi di una registrazione per l’imposta sulle vendite nello Stato dell’acquirente, non devi addebitare alcuna imposta sulle vendite.

 

Quando è necessario registrarsi per l’imposta sulle vendite?

  • È necessario registrarsi immediatamente negli Stati in cui si depositano beni o si hanno dipendenti;
  • Devi registrarti in uno Stato in cui le tue vendite hanno raggiunto il nexus economico. Puoi controllare qui le soglie per ciascuno Stato.

Ad esempio, un’azienda registrata nel Delaware ha un magazzino nel Missouri che vende merci a un cliente californiano con un ordine di $150. Questa attività deve ottenere un permesso di imposta sulle vendite nel Missouri. Non vi è alcun obbligo di registrarsi in CA per l’imposta sulle vendite finché le entrate non raggiungono 500.000. E non vi è nemmeno l’obbligo di addebitare l’imposta sulle vendite.

Puoi utilizzare la piattaforma Lovat per tracciare gratuitamente il tuo nexus economico.

 

Vendite esentate

Le esenzioni differiscono da Stato a Stato, ecco alcuni esempi di ciò che potrebbe essere esentato:

  • Vestiario;
  • Programmi informatici personalizzati;
  • Prodotti alimentari;
  • Giornali e periodici.

Anche le vendite B2B a un rivenditore sono esenti. Per poter emettere una fattura per un acquirente aziendale senza imposta sulle vendite, è necessario ritirare da loro un certificato di esenzione per tale acquisto. Tieni presente che anche in questo caso devi seguire il principio di destinazione: l’indirizzo di consegna (Stato) deve corrispondere allo Stato del certificato di esenzione.

 

Importazione negli Stati Uniti

Se un venditore immagazzina merci al di fuori degli Stati Uniti e invia merci in pacchi a clienti statunitensi, non è obbligato ad addebitare l’imposta sulle vendite se vende al di sotto delle soglie statali. Non appena le entrate raggiungono la soglia, il venditore deve registrarsi e addebitare l’imposta sulle vendite.